Logo

I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

Tante informazioni, curiosità e notizie per una vita serena con il tuo amico a quattrozampe

cibi tossici per i gatti

Cibi tossici per i gatti: quali sono e perché è meglio evitarli

I gatti sono animali golosi e curiosi di assaggiare tutto ciò che trovano in giro. Tuttavia, non tutti gli alimenti che noi umani consumiamo normalmente sono adatti ai nostri amici felini, perché la loro fisiologia è molto diversa dalla nostra e alcuni cibi sono pericolosi e tossici per la loro salute, poiché causano problemi digestivi, allergie, intossicazioni o persino la morte.

In questo articolo, vedremo quali sono i cibi assolutamente da evitare per i gatti e perché è meglio tenerli lontani dalle loro zampette per evitare guai e problemi anche gravi.

cibi pericolosi per i gatti

Quali sono i cibi pericolosi e tossici per i gatti?

Tra i cibi più dannosi per i gatti, ci sono quelli che contengono caffeina, come il caffè, il tè, il cioccolato e le bevande energetiche. Come per noi umani, la caffeina è una sostanza eccitante, che può provocare nervosismo, tachicardia, tremori e convulsioni nei gatti, così come nei cani, oltre a interferire con il loro metabolismo. Inoltre, il cioccolato contiene anche teobromina, una sostanza tossica per i gatti che può causare vomito, diarrea, aritmie e insufficienza cardiaca.

Altri cibi sicuramente da evitare sono l’uva e l’uvetta, perchè possono causare insufficienza renale sia nei cani sia nei gatti. Non si sa esattamente quale sia la sostanza responsabile di questo effetto, ma è stato appurato che anche pochi acini possono essere fatali per un gatto, così come le noci di macadamia, i funghi e le bevande alcoliche.

 

Lo stesso vale per l’avocado, ormai molto diffuso anche alle nostre latitudini. L’avocado è nocivo per i gatti, perchè contiene una sostanza chiamata persina, decisamente tossica per i nostri felini e per molti altri animali. Nel caso in cui il gatto dovesse ingerire un pezzetto di avocado potrebbe andare incontro ad anoressia, vomito, diarrea, ipersalivazione, depressione e difficoltà respiratorie, oltre che manifestare pericolosi disturbi cardiaci.

Nelle nostre cucine, l’aglio, la cipolla e lo scalogno sono sicuramente molto presenti, ma è bene sapere che sono cibi molto nocivi per i gatti, in quanto contengono dei composti solforati che possono danneggiare i loro globuli rossi, causando anemia emolitica. Questo vale sia nel caso vengano consumati crudi, cotti o essiccati, oltre che come ingredienti in salse, zuppe o crocchette. In caso avessi il sospetto che il tuo gatto li abbia ingeriti o mostrasse sintomi come stanchezza eccessiva, difficoltà a respirare o urine torbide, contatta immediatamente il veterinario, spiegando la situazione nel dettaglio.

Per quanto possa sembrare strano, è meglio tenere lontano dai gatti dal latte e dai suoi derivati, come lo yogurt o il formaggio. Dopo lo svezzamento, i gatti perdono l’enzima necessario a digerire il lattosio, lo zucchero presente nel latte, e possono quindi soffrire di diarrea, gas e dolori addominali se lo bevono. Inoltre, il latte può essere fonte di allergie o intolleranze nei nostri felini per cui va assolutamente evitato.

 

Inoltre, non vanno mai somministrate le patate crude, perché contengono ossalato di calcio che può causare gravi problemi alle vie urinarie, ma anche l’uovo crudo e l’albume, che riducono l’assorbimento della biotina indispensabile per la salute della pelle, del pelo e delle mucose del gatto, il pesce crudo, che può portare problemi neurologici e motori, e i noccioli e i semi della frutta, il cui contenuto di acido cianidrico impedisce alle cellule di ossigenarsi correttamente, dando difficoltà respiratorie e stati confusionali anche particolarmente gravi.

Infine, tra i cibi da evitare per i gatti ci sono anche i pomodori e quelli troppo dolci, grassi o speziati, come il salame, il prosciutto, il bacon o le patatine fritte. Queste pietanze possono generare una grave infiammazione del pancreas che può portare a vomito, diarrea, disidratazione e shock. In più, questi alimenti troppo salati possono far aumentare il rischio di ipertensione e problemi renali.

cibi tossici e pericolosi per i gatti

Cibi pericolosi e tossici per i gatti: perché è meglio evitarli

Come abbiamo visto, ci sono molti cibi che possono essere nocivi per i nostri amici a quattro zampe. Ma perché è così importante evitare di darli ai nostri gatti? Innanzitutto, perché si vuole preservare la loro salute e il loro benessere. I gatti sono animali molto sensibili e delicati, che hanno bisogno di una dieta equilibrata e adeguata alle loro esigenze. Dare loro cibi sbagliati può compromettere il loro sistema immunitario, il loro apparato digerente e i loro organi vitali.

In secondo luogo, è sempre meglio evitare di dover affrontare delle emergenze veterinarie. Se il nostro gatto ingerisce un cibo tossico o pericoloso, potrebbe avere bisogno di un intervento immediato da parte del veterinario, con costi elevati e conseguenze irreversibili. In alcuni casi, potremmo anche perdere il nostro amico peloso a causa di un avvelenamento o di un malore improvviso.

In terzo luogo, perché vogliamo rispettare la natura e le preferenze dei nostri gatti. Infatti, si tratta di animali carnivori, che si nutrono principalmente di carne e di proteine animali. Non hanno bisogno di cibi umani, che spesso sono troppo ricchi di carboidrati, zuccheri, grassi e additivi. Anzi, questi cibi possono essere dannosi per il loro peso, il loro pelo e il loro umore. I gatti sanno cosa è buono per loro e cosa no, e spesso rifiutano i cibi che non gli piacciono o che li fanno stare male.

cibi tossici per gatto

Non solo cibi tossici per i gatti… altre sostanze e oggetti pericolosi e da evitare

Oltre ai cibi nocivi e pericolosi per i gatti, in casa potrebbero esserci altre sostanze o oggetti che potrebbero mettere in serio pericolo la loro salute, tra cui alcuni tipi di piante tossiche, pertanto è importante cercare di evitare il più possibile il rischio di ingestione e soprattutto creare un ambiente che sia sicuro e sano per i nostri amici a quattrozampe.

Se in casa si utilizzano medicinali, è sempre meglio tenerli fuori dalla portata dei gatti, perché potrebbero essere letali. Un antidolorifico, un medicinale da banco o le vitamine, ma anche le medicine prescritte dal veterinario vanno tenuti fuori dalla portata dai gatti, perché per curiosità potrebbero ingerirli e avere effetti negativi sulla loro salute.

Per quanto riguarda i prodotti per la pulizia della casa e i detersivi è bene assicurarsi che siano conservati in un posto sicuro, perché possono causare problemi digestivi, ma anche ustioni e irritazioni delle mucose o la morte del nostro piccolo amico peloso. Oltre a ciò, bisogna prestare attenzione alle esalazioni di vernici e smalti e a eventuali batteri, parassiti e organismi nocivi che potrebbero annidarsi nei filtri dei condizionatori o nei condotti di areazione.

Non bisogna neanche sottovalutare la pericolosità delle esche per topi o altri animali, oltre alla possibile ingestione o inalazione di sostanze dannose come la naftalina, gli oli essenziali e i liquidi antigelo, il gasolio e la benzina per le automobili. Da evitare sono anche i piccoli oggetti come le batterie, le monete, i bottoni o, in inverno, le bustine scaldamani o scaldapiedi, che contengono un’alta percentuale di ferro.

In conclusione, la salute e il benessere dei nostri gatti dipende principalmente da noi ed è per questo che dobbiamo evitare il più possibile di dare loro cibi pericolosi e tossici o di farli entrare in contatto con sostanze e oggetti potenzialmente dannosi.

La cosa migliore da fare è preferire sempre alimenti specifici per i gatti, come le crocchette o le scatolette di qualità, che contengano tutti i nutrienti essenziali per la loro salute, oltre a garantire ambienti sicuri e a misura di gatto. In questo modo, potremo vivere una vita lunga e felice a fianco dei nostri amici animali, ricevendo tante coccole e amore incondizionato.

Nei nostri rifugi e nelle strutture che collaborano con il nostro motore di ricerca diamo molta importanza alla sicurezza dei nostri ospiti, fornendo loro cibo di qualità e cure per offrire loro un futuro sano e sereno. Se vuoi avere maggiori informazioni o vorresti ADOTTARE UN GATTO, contatta subito i nostri volontari e trova il tuo amico peloso tra i tanti che aspettano una famiglia che li ami e li accolga per il resto della loro vita.

Loredana Verga
Author: Loredana Verga

Le informazioni presenti su www.quattrozampeinfamiglia.it sono fornite allo scopo di integrare, non sostituire, le indicazioni del veterinario e del professionista di riferimento.

Condividi

Categorie

Altri articoli