Logo

I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

Tante informazioni, curiosità e notizie per una vita serena con il tuo amico a quattrozampe

mettere il microchip cane

Microchip cane e gatto: 5 buoni motivi per metterlo

Microchippare il tuo cane o gatto è il modo migliore per garantirgli sicurezza e benessere in qualsiasi situazione, perché consente di rintracciarlo in modo veloce e sicuro anche se dovesse allontanarsi, fuggire o perdersi, a causa di un incidente, di una calamità naturale o di un forte spavento.

Questo piccolo dispositivo, unito a un GPS, può fare una grande differenza nella vita del tuo cane o gatto e in questo articolo, ti daremo cinque buoni motivi, per i quali dovresti seriamente considerare la possibilità di mettere il microchip al tuo amato animale domestico.

mettere il microchip gatto

Cosa vuol dire microchippare il cane o il gatto?

Il microchip è un piccolo dispositivo che viene impiantato sotto la pelle del cane o del gatto attraverso un intervento chirurgico breve e poco doloroso eseguito da un veterinario. Le dimensioni del microchip non superano quelle di un chicco di riso e all’interno sono contenute tutte le informazioni necessarie per l’identificazione del proprietario e dell’animale.

Dal momento che il microchip cani, così come il microchip gatto peraltro, non è dotato di batteria, né emette alcun segnale, per leggere le informazioni in esso contenute, è necessario utilizzare un apposito scanner, comunemente utilizzato nelle cliniche e negli ambulatori veterinari, nelle strutture e nei rifugi per animali e presso le autorità responsabili del controllo della popolazione canina e felina.

Passando lo scanner sopra l’area in cui è stato impiantato il microchip, è possibile ottenere facilmente un numero identificativo univoco associato all’animale e, di conseguenza, risalire a tutte le informazioni relative ai suoi proprietari.

I dati memorizzati nel microchip per cani e per gatti includono il nome dell’animale e il nominativo del proprietario, l’indirizzo e il numero di telefono di contatto. Queste generalità sono essenziali per restituire rapidamente un animale smarrito al suo proprietario in caso di ritrovamento ed è perciò importante mantenerle sempre aggiornate presso il registro del microchip, in modo che siano sempre corrette e facilmente accessibili in caso di necessità.

mettere il microchip cane

É obbligatorio mettere il microchip cane o gatto in Italia?

In Italia è obbligatorio dotare i cani di microchip tutte le volte che vengono adottati o acquistati. La legge italiana prevede che tutti i cani siano identificati tramite microchip per garantire un maggiore controllo sulla popolazione canina, per facilitare la gestione degli animali smarriti, per favorire la diffusione di un atteggiamento consapevole e responsabile da parte dei proprietari e ridurre il randagismo e il fenomeno dell’abbandono.

L’attività di microchipping dei cani in Italia è regolamentata dal Decreto del Presidente della Repubblica (D.P.R.) 37/2010, che stabilisce le modalità e i requisiti per l’identificazione e la registrazione dei cani. Secondo questa normativa, tutti i cani devono essere dotati di un microchip che contenga un numero identificativo univoco, associato ai dati del proprietario.

Per quanto riguarda i gatti, al momento in Italia non c’è un obbligo di microchippatura, ma la pratica è comunque consigliata per favorire il ritrovamento degli animali smarriti e per garantirne l’identificazione in caso di necessità.

È importante che i proprietari di animali domestici siano messi a conoscenza di queste normative e si adeguino ad esse per evitare sanzioni e garantire il benessere e la sicurezza dei loro animali.

mettere il microchip gatto

Perché dovresti microchippare il tuo cane o gatto: 5 buoni motivi

La microchippatura del tuo cane o gatto offre numerosi vantaggi a te come proprietario e anche al tuo animale. Ecco alcuni motivi importanti per cui lo dovresti dotare di microchip:

1. Identificazione sicura e permanente:

Il microchip è un metodo di identificazione univoco, permanente e sicuro per il tuo animale domestico. A differenza delle tradizionali etichette per collari, che possono andare perse o essere danneggiate, il microchip è impiantato sotto la pelle dell’animale e non può essere rimosso senza un apposito intervento eseguito da un veterinario.

2. Facilita il ritrovamento in caso di smarrimento:

In caso di smarrimento o fuga del tuo cane o gatto, il microchip può fare la differenza per ritrovarlo in modo rapido e sicuro. Gli animali domestici possono fuggire per i più svariati motivi, e senza un’identificazione permanente, può essere estremamente difficile riportarli a casa in sicurezza.

Il microchip, letto con uno scanner, consente ai veterinari, ai rifugi per animali e alle autorità locali di contattare immediatamente il proprietario dell’animale smarrito e ritrovato, affinché possa venirlo a riprendere nel più breve tempo possibile, evitando stress e traumi.

3. Conformità alle leggi:

Oltre che in Italia, il microchipping dei cani è diventato obbligatorio per legge in tantissimi Paesi del mondo, mentre non è sempre richiesto per i gatti, anche se è comunque una pratica altamente raccomandata.

Quindi, microchippare il tuo animale domestico ti permette di rispettare le leggi locali, nazionali e internazionali, di viaggiare con il tuo amico a quattrozampe e di portarlo ovunque con te, in ufficio o così come in un’escursione, dimostrando che ci tieni alla sua sicurezza e al suo benessere.

4. Sicurezza in caso di emergenza:

In situazioni di emergenza, come calamità naturali, incidenti o i botti di Capodanno, il microchip è un elemento di vitale importanza per recuperare e identificare in breve tempo il tuo animale domestico.

Purtroppo, capita molto spesso che durante le evacuazioni o in situazioni di emergenza, gli animali domestici possano essere smarriti o ritrovarsi separati dai loro proprietari. Il microchip aumenta notevolmente le possibilità di un ricongiungimento rapido e sicuro in tutte le situazioni di maggior pericolo.

5. Tranquillità per te e la tua famiglia:

Se vuoi assicurare una maggiore tranquillità a te e alla tua famiglia, devi subito microchippare il tuo cane o gatto. Infatti, sapere che il tuo animale ha un’identificazione permanente e che le tue informazioni di contatto sono facilmente accessibili in caso di necessità, può ridurre notevolmente lo stress e l’ansia associati alla possibilità di perdere il tuo amico peloso.

In conclusione, microchippare il tuo cane o gatto è una scelta di grande responsabilità nei suoi confronti. Il microchip è diventato uno strumento indispensabile e se vuoi avere informazioni sull’impianto del microchip e sui passaggi necessari per garantire la protezione e la sicurezza del tuo amato animale domestico, consulta al più presto il tuo veterinario o chiedi consiglio agli esperti delle strutture e delle associazioni animaliste che collaborano con noi.

Ogni volta che vuoi ADOTTARE UN CANE O UN GATTO, non dimenticarti di farlo microchippare! Vivrai più tranquillo, sicuro e sereno e il tuo animale sarà sempre protetto in ogni situazione!

Loredana Verga
Author: Loredana Verga

Le informazioni presenti su www.quattrozampeinfamiglia.it sono fornite allo scopo di integrare, non sostituire, le indicazioni del veterinario e del professionista di riferimento.

Condividi

Categorie

Altri articoli