Logo

I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

Tante informazioni, curiosità e notizie per una vita serena con il tuo amico a quattrozampe

cani guida e cane da assistenza

Cani guida e cane da assistenza: compagni di vita unici e speciali

Nel mondo dei cani, esistono esseri straordinari che vanno oltre il semplice ruolo di animale domestico o da compagnia. Sono i cani guida e da assistenza, compagni di vita unici e speciali, che offrono non solo amore e vicinanza, ma anche supporto vitale a coloro che ne hanno bisogno.

Si tratta di animali che affrontano un lungo periodo di addestramento sin da cuccioli per offrire un sostegno e una vita autonoma e indipendente a persone in difficoltà per motivi di salute fisica e mentale, che altrimenti si troverebbero in situazioni di grande difficoltà o di pericolo nella vita di tutti i giorni.

cani guida e cane da assistenza

Che differenza c’è tra cani guida e da assistenza?

Anche se svolgono compiti molto simili, esiste una differenza sostanziale nelle competenze richieste ai cani guida e da assistenza, perché diverse sono anche le esigenze per cui vengono addestrati.

I cani guida appartengono solitamente a razze medie e grandi, come i Labrador Retriever, i Golden Retriever, e i Pastori Tedeschi, che vengono preparati principalmente per assistere le persone non vedenti o ipovedenti, allo scopo di consentire loro di muoversi, fare passeggiate e spostarsi in modo sicuro e indipendente in qualsiasi contesto.

Questi cani vengono sottoposti a un addestramento intensivo per imparare a guidare i loro proprietari, nel caso in cui debbano superare degli ostacoli, fermarsi ai semafori, individuare attraversamenti pedonali sicuri, entrare in un negozio o in un edificio pubblico. Ma più di tutto, i cani guida sono animali dotati di una grande sensibilità, che li porta a sviluppare un legame profondo e un rapporto di fiducia molto intenso con il loro compagno umano.

La formazione dei cani guida richiede un impegno notevole da parte degli addestratori, che lavorano instancabilmente per garantire che ogni cane sia preparato al meglio per il suo ruolo. Questi cani non solo assicurano un’assistenza pratica, ma anche un sostegno emotivo, che li trasforma in veri e propri compagni di vita.

Oltre ai cani guida, ci sono anche i cani da assistenza, che sono chiamati a svolgere una vasta gamma di compiti per le persone con disabilità fisiche o mentali. Questi cani sono addestrati per favorire le attività quotidiane come aprire porte e raccogliere oggetti, ma anche per avvisare in caso di emergenza o pericolo e persino offrire benessere emotivo nei momenti di maggiore ansia o stress.

L’addestramento dei cani da assistenza è impegnativo tanto quanto quello dei cani guida e richiede una combinazione di pazienza, dedizione e competenza da parte degli addestratori. Ad ogni cane viene insegnato il necessario per soddisfare le esigenze specifiche del suo futuro proprietario e pertanto il processo di preparazione è estremamente personalizzato e mirato.

Ciò che rende i cani guida e da assistenza così speciali è la loro capacità di migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità in modi che vanno ben oltre le semplici parole. Questi cani non solo forniscono supporto pratico, ma anche un senso di indipendenza, sicurezza e fiducia che può trasformare radicalmente la vita di chi ne beneficia.

Inoltre, i cani guida e da assistenza hanno un impatto positivo sulle comunità in cui vivono, perché, attraverso il loro lavoro, consentono di superare gli stereotipi e promuovono una maggiore consapevolezza e comprensione delle difficoltà affrontate dalle persone con disabilità in ogni momento della loro vita.

Tuttavia, nonostante il loro contributo sia davvero incredibile, capita che i cani guida e da assistenza non ricevano il giusto riconoscimento e il rispetto che meritano. Troppo spesso, vengono trattati come semplici animali da lavoro, mentre avrebbero tutto il diritto di essere considerati preziosi compagni e risorse vitali per coloro che dipendono dalla loro presenza.

È importante quindi diffondere la consapevolezza di quanto sia importante il lavoro di questi straordinari animali e riconoscere il valore insostituibile che aggiungono alla vita delle persone con disabilità.

cani guida e cane da assistenza

Chi ha diritto a un cane guida?

Di solito, i cani guida vengono assegnati alle persone non vedenti o ipovedenti, che hanno la necessità di un supporto costante per muoversi in modo sicuro e indipendente nel loro ambiente quotidiano, in casa, in città o in luoghi nuovi e sconosciuti.

In alcuni casi, i cani guida possono essere affidati anche a individui con altre disabilità fisiche o mentali, come persone affette da problematiche motorie o malattie neurologiche, che possono ricevere un cane guida per essere assistite e aiutate nelle attività quotidiane.

L’idoneità di una persona a ricevere un cane guida dipende da diversi fattori, tra cui la sua capacità di prendersi cura del cane, l’ambiente in cui vive e le sue esigenze specifiche. Solitamente, un team composto da addestratori di cani guida e professionisti sanitari valuta attentamente ogni richiesta e determina se un cane guida può essere un’opzione appropriata per quella determinata persona.

È importante sottolineare che i cani guida non sono semplici animali domestici, ma sono considerati strumenti di assistenza per le persone con disabilità. Pertanto, il processo di assegnazione di un cane guida è regolamentato e richiede un impegno significativo da parte del richiedente per garantire il benessere e la salute del cane, nonché la volontà di prendere parte a un programma di addestramento specifico.

cani guida e cane da assistenza

Cosa fa un cane da assistenza?

In modo simile ai cani guida, i cani da assistenza svolgono un’ampia gamma di compiti per aiutare le persone con disabilità fisiche, cognitive o emotive e per permettere loro di vivere in modo più indipendente e sicuro.

Questi cani sono addestrati per fornire sostegno pratico ed emotivo in molte situazioni diverse, perciò si preferiscono cani docili, dall’intuito spiccato e con una buona capacità d’apprendimento, di adattamento e di comunicazione, come i Border Collie o i Barbonicini, molto apprezzati per il loro pelo ipoallergenico.

Innanzitutto, i cani da assistenza possono essere addestrati per aiutare le persone con disabilità fisiche a compiere le più normali attività quotidiane come aprire le porte, raccogliere e recuperare gli oggetti o spostarsi con una sedia a rotelle.

In altre situazioni, i cani da assistenza vengono addestrati per riconoscere segnali di emergenza, come il suono di un allarme antincendio o di una sveglia, e avvisare il proprietario in caso di pericolo, così come possono imparare a riconoscere i sintomi di un attacco epilettico, di un calo improvviso del livello di zucchero nel sangue o di un attacco di panico, e fornire assistenza o avvisare il personale medico.

Oltre che nella vita pratica, i cani da assistenza offrono un sostegno emotivo prezioso alle persone con disabilità o anziane, aiutandole a gestire l’ansia, la depressione, lo stress e altri problemi di natura psicologica.

È stato infatti provato che la presenza di un cane da assistenza può anche ridurre la sensazione di isolamento sociale e aumentare il benessere generale della persona, ma anche essere di grande aiuto durante le terapie negli ospedali e nelle case di cura, aumentando la motivazione, la concentrazione e l’interazione.

Questi sono solo alcuni esempi dei compiti che i cani da assistenza possono svolgere per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità. Ogni cane da assistenza viene addestrato in base alle esigenze specifiche del suo proprietario e può essere personalizzato per soddisfare le sue necessità individuali.

In conclusione, i cani guida e da assistenza sono veri e propri eroi a quattro zampe, il cui impatto positivo va ben oltre le loro semplici dimensioni fisiche. Sono compagni di vita unici e speciali, leali e devoti, che arricchiscono le vite di coloro che hanno la fortuna di averli al loro fianco. Dobbiamo rispettare il loro straordinario contributo e imparare da loro il vero significato del coraggio, della dedizione e dell’amore incondizionato.

Vorresti ADOTTARE UN CANE che ti affianchi e supporti nella tua vita quotidiana? Contatta le strutture più vicine a te e chiedi informazioni su come adottare un nuovo amico a quattrozampe. Non vediamo l’ora di trovare una nuova casa ai nostri ospiti e regalare tanti momenti felici a te e alla tua famiglia!

Loredana Verga
Author: Loredana Verga

Le informazioni presenti su www.quattrozampeinfamiglia.it sono fornite allo scopo di integrare, non sostituire, le indicazioni del veterinario e del professionista di riferimento.

Condividi

Categorie

Altri articoli