Logo

I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

Tante informazioni, curiosità e notizie per una vita serena con il tuo amico a quattrozampe

nuovo gatto in casa

Un nuovo gatto in casa: tutto l’occorrente per accoglierlo al meglio

L’arrivo di un nuovo gatto in casa è un momento sempre molto emozionante e speciale, ma è necessaria una certa preparazione per accoglierlo al meglio e farlo sentire a suo agio sin dai primissimi giorni.

Che si tratti di un gattino abbandonato, di un gatto gigante o di un micio adulto adottato in un gattile o in un rifugio, ci sono alcune cose importanti da considerare quando si decide di vivere con un gatto, per farlo sentire il benvenuto e dargli la possibilità di ambientarsi facilmente, imparando a muoversi in un territorio per lui totalmente sconosciuto.

Dalla lettiera al cibo, ogni dettaglio deve essere organizzato con cura, scegliendo gli spazi della casa più tranquilli e chiedendo consiglio al veterinario sui prodotti da utilizzare. Inoltre è bene verificare se in casa ci sono pericoli o piante tossiche per i gatti perché possono essere pericolosi per la salute e la sicurezza del nuovo arrivato.

come accogliere un nuovo gatto in casa

Cosa fare quando arriva un nuovo gatto in casa?

Prima di avere un gatto in casa è sempre meglio assicurarsi che ci sia uno spazio adatto per lui e che nessun membro della famiglia soffra di allergie o sia sensibile al pelo dei gatti. Alcune razze di felini domestici possono tranquillamente vivere in appartamento e senza balcone, anche se è sempre preferibile avere uno spazio esterno per farli uscire senza rischi per la loro sicurezza e salute. Inoltre, è sempre bene valutare con cura come introdurre e come tenere un gatto in casa con un cane o con un altro gatto.

Preparare lo spazio

Tra l’occorrente indispensabile per l’inserimento di nuovi gatti in casa non devono mancare:

  1. Letti, cuscini o tappeti: un posto comodo dove riposare è indispensabile per il benessere del gatto. Di solito, sono animali che non hanno grandi pretese, per cui basterà un cuscino, un letto morbido o anche solo un tappeto per i sonnellini, preferibilmente posizionati in un luogo tranquillo della casa, dove non ci siano rumori forti e continuo passaggio di persone o altri animali.
  2. Ciotole per il cibo e l’acqua: se il gattino è molto piccolo, è preferibile proporgli cibo umido, perché potrebbe avere difficoltà a masticare le crocchette, così come è necessario scegliere un cibo specifico, in caso abbia problemi di salute o sia in una particolare fase della sua vita. Inoltre, deve avere sempre a disposizione una ciotola con acqua pulita e fresca per dissetarsi, mentre va evitato il latte perché potrebbe causargli problemi a livello gastrointestinale. A differenza dei cani, che tendono a mangiare tutto e subito, i gatti fanno diversi spuntini durante la giornata, per cui il cibo va lasciato in un posto pulito, sicuro e protetto dalle incursioni di altri animali.
  3. Lettiera: se non si ha la possibilità di far uscire il gatto, la lettiera è un elemento indispensabile da tenere in casa. Dopo averla riempita con sabbia, ghiaietto o pellet, deve essere posizionata in un luogo appartato e accessibile, ma lontano dalle ciotole per il cibo e l’acqua. È possibile che nei primi giorni a casa il gatto faccia i suoi bisogni al di fuori della lettiera; perciò, bisognerà insegnargli ad utilizzarla nel modo corretto, ad esempio mettendolo nella sabbietta subito dopo il pasto.
  4. Giocattoli: come i bambini, i gatti che amano giocare! Nei supermercati o nei pet-shop si possono acquistare tantissimi giocattoli come palle, topi di peluche o bastoncini con piume per intrattenerli e stimolare la loro intelligenza.

benessere del gatto in casa

Occuparsi del suo benessere

Oltre a scegliere un cibo di ottima qualità e adatto all’età e alle esigenze del nuovo amico a quattro zampe, è fondamentale assicurarsi che il nuovo gatto sia in salute; pertanto, è bene pianificare una visita dal veterinario entro pochi giorni dall’arrivo in casa per un controllo generale, per la somministrazione dei vaccini e di eventuali antiparassitari. Se il gatto è molto giovane, il veterinario potrà effettuare un esame delle feci per controllare che non ci siano parassiti intestinali o patologie in corso.

Il benessere del gatto passa anche dalla sua pulizia, per cui andrà spazzolato regolarmente per mantenere il suo pelo pulito e senza nodi, ma anche per verificare che non siano presenti pulci o altri parassiti, che potrebbero diffondersi in casa.

Consentire al gatto di ambientarsi

I gatti sono animali curiosi, che hanno bisogno di tempo per adattarsi ad un luogo nuovo e sconosciuto. È quindi essenziale permettere al nuovo gatto di esplorare la casa gradualmente e secondo le sue tempistiche, senza obbligarlo o forzarlo ad interagire.

È possibile che inizialmente il nuovo gatto in casa faccia qualche danno, per cui è bene prepararsi a sostituire le tende, a eliminare oggetti preziosi e fragili, e a proteggere divani e poltrone con fodere a prova di graffio. Si possono anche acquistare appositi tiragraffi in cartone o corda per spostare l’attenzione altrove e permettere al gatto di sfogare i suoi istinti senza distruggere mobili o danneggiare gli arredi.

In vari punti della casa si possono posizionare scatole o cucce coperte, dove possa nascondersi e sentirsi al sicuro, ma anche mensole o tiragraffi in altezza, su cui possa arrampicarsi e osservare ciò che succede in casa da un punto di vista privilegiato.

Se inizialmente non sarà molto propenso a farsi coccolare o a giocare bisogna solamente aspettare che sia lui ad avvicinarsi e a decidere quando è il momento di interagire, rispettando la sua indipendenza e le sue necessità. Questo aiuterà a creare un legame forte e duraturo basato sulla comprensione e sul rispetto reciproco.

gatto in casa maschio o femmina

È meglio scegliere un gatto maschio o una femmina?

Partendo dal presupposto che ogni gatto è diverso, unico e inimitabile, esistono comunque delle differenze di base tra i gatti maschi e le femmine, che devono essere tenute in considerazione quando si sceglie di portare un nuovo felino in casa.

Molte persone ritengono che i gatti maschi siano più affettuosi e amichevoli, ma in realtà non esiste alcuna prova scientifica a sostegno di questa affermazione. Alcuni maschi non castrati possono essere territoriali e tendono a vagare alla ricerca di femmine. Tuttavia, una volta castrati, diventano più tranquilli e adatti a vivere in un ambiente domestico.

Dall’altro lato, le gattine sono spesso percepite come più indipendenti, esuberanti e distaccate rispetto ai maschi. Anche loro vanno sterilizzate precocemente, perché possono partorire più volte durante l’anno e la quantità di gattini potrebbe diventare ingestibile, oltre ad essere a rischio di malattie e problemi durante il parto.

I gatti sono meravigliosi compagni di vita, affettuosi, divertenti, simpatici e spesso imprevedibili, ma hanno bisogno di amore, attenzione e pazienza per abituarsi a un ambiente nuovo e con persone che non conoscono. Un’adeguata preparazione è molto utile per superare tanti piccoli problemi e godersi a pieno la compagnia di un nuovo gatto in casa o regalare momenti piacevoli a una persona anziana.

Se hai deciso di ADOTTARE UN NUOVO AMICO A QUATTROZAMPE, utilizza il nostro motore di ricerca per metterti in contatto con le strutture più vicine a te e contatta i volontari delle strutture e delle associazioni animaliste che collaborano con noi per ricevere tanti consigli e informazioni utili, oltre che per trovare l’amico peloso più a adatto a te e alla tua famiglia. Non perdere l’occasione di iniziare una vera avventura fatta di tanto amore sincero e momenti divertenti ed emozionanti!

Loredana Verga
Author: Loredana Verga

Le informazioni presenti su www.quattrozampeinfamiglia.it sono fornite allo scopo di integrare, non sostituire, le indicazioni del veterinario e del professionista di riferimento.

Condividi

Categorie

Altri articoli